Benvenuti a Narni      

 
English   Deutsch
Français

NARNI

Turismo
Come arrivarci
Manifestazioni

Ospitalità
Alberghi
Agriturismo
Residence-Appartam.
Bed & breakfast
Ristoranti & C.

vai a ...
Comprensorio di Terni
Umbria

 

.

Metti qui il tuo banner

per saperne di più
scrivici
.

.

 

.
Narni

Narni

Narni

Narni

Narni
Narni, pittoresca città umbra dall'aspetto medievale, in bella posizione collinare, a guardia della gola sul Nera e della Conca Ternana, è considerata il centro geografico d' Italia. Abitata fin dal neolitico fu Colonia Romana dal 299 a.c. con il nome di Narnia. Importante centro sulla Via Flaminia, nel 90 a.C. diviene Municipio.

La sua posizione strategica la espose alle invasioni barbariche.

Nel sec. XI affermò la sua potenza di libero Comune e tra i secoli XII e XIV toccò il suo massimo splendore.

Nel 1371, dal Pontefice, vennero riformati gli Statuti cittadini. Negli anni seguenti fiorì un interessante bottega di pittura e oreficeria. Molti artisti del Rinascimento produssero opere per la committenza narnese: il Rossellino, il Ghirlandaio, il Gozzoli, il Vecchietta, Antoniazzo Romano e lo Spagna. Il 27 luglio 1527 i Lanzichenecchi, ostacolati nel ritorno, dopo il Sacco di Roma, presero Narni con il tradimento, la incendiarono e la distrussero.

La ripresa fu lenta, ma si ricostruirono le mura, i palazzi, le chiese e già sul finire del 1500 la vita tornò a scorrere a pieno.

Tornarono gli artisti illustri: gli Zuccari, il Vignola, il Sangallo e lo Scalza che parteciparono alla ricostruzione. Nel 1664 fu fondata la Biblioteca Comunale.

Narni ha dato i natali ad illustri personaggi: l'imperatore romano Cocceio Nerva, Gattamelata, la Beata Lucia, Berardo Eroli, Galeotto Marzio, Cassio da Narni ed altri.

da vedere
Piazza Garibaldi, Via dell'Arco Romano, la Cattedrale (San Giovenale, Primo Vescovo e Patrono della Città), Via Del Campanile, Chiesa di San Francesco (sec. XIII), Palazzo dei Priori (1275), Palazzo Comunale (1273), Chiesa di Santa Maria Impensole (1175), le Torri dei Marzi (1400), Palazzo Scotti (1500), Giardini di San Berardo, Sotterranei di San Domenico (sec. XIII), Chiesa di Santa Maria Maggiore (1400), Palazzo Vescovile, Palazzo Arca-Corsini, Chiesa di Santa Restituita, Palazzo Cardoli (sec. XV), l'Opera Beata Lucia (1700), Palazzo Capocaccia (1545), Chiesa di Sant'Agostino (sec. XIV), Chiesa di Santa Margherita (1600), Rocca Albornoz (1370), Fonte di Feronia e il Teatro ottocentesco.

Cronache di Narnia
Narni, negli ultimi anni, ha acquistato ulteriore notorietà grazie ai romanzi fantasy "Le Cronache di Narnia". L'autore C. S. Lewis probabilmente trae il nome del suo immaginario regno ripescando nelle sue nozioni in letteratura latina. Tuttavia l'autore soggiornò nella città umbra e i suoi biografi riportano che nel suo atlante il nome Narni è sottolineato. Inoltre nei suoi scritti vi sono elementi collegati a simboli della città, quali il grifone, il leone di pietra e un' antica pietra sacrificale. Che da queste parti sia il regno di Nania?

 

.
webmaster argoweb.it