Benvenuti a Penna in Teverina      

 
English   Deutsch
Français

PENNA
IN TEVERINA

Turismo
Come arrivarci
Manifestazioni

Ospitalità ...
Ristoranti & C.

vai a ...
Umbria
Comprensorio di Amelia

 

.

Metti qui il tuo banner

per saperne di più
scrivici
.

.

 

.
Piazza
Piazza

Piazza
Busti dei Mammalocchi

Penna in Teverina.
Posto sul crinale di un colle a promontorio, l'abitato si affaccia sulla valle del Tevere.
È un piccolo Comune del Comprensorio di Amelia che per sua vicinanza con Roma e il verde della campagna, è meta di numerosi turisti. Il Castello che domina il borgo, fu conteso, nel corso del 1300, dagli Orsini e dai Colonna.
Penna non visse momenti di autonomia, perché fu sottomessa di fatto, o al Papa o ad Amelia.
Nel 1492 Stefano Colonna affidò il paese alla giurisdizione del Comune di Amelia. Lo stesso Colonna poi lo rese, nel 1502, agli Orsini, che lo dominarono fino all'estinzione del casato.

Da vedere ...

L'antico Borgo Medioevale, posto su una terrazza naturale, affacciata sul Tevere, a monte della sua confluenza con il Rio Grande, presso Orte.
La Porta Civica, con la cornice bugnata , quasi soffocata dalla mole absidale della Chiesa Parrocchiale. I tipici sedili affiancati alla porta, sia dentro che fuori le mura, rimandano all'urbanistica medioevale ed alla tradizione paesana della piazza e della strada, salotto popolare.
Il Palazzo Orsini, nella via medioevale, riporta il nome di Maharbale Orsini, successore diretto del primo acquirente; sul marcapiano, lo stemma con la rosa schiacciata, degli Orsini e l'anguilla degli Anguillara ricordano le due famiglie.
I Busti dei "Mammalocchi", colonne in travertino con figure allegoriche, all'ingresso della villa privata.
La Porta Novella o Portonella, in sostituzione di una torre cilindrica di avvistamento sulla valle del Tevere.

 

.
webmaster argoweb.it