Benvenuti a Tuoro sul Trasimeno     

 
English   Deutsch
Français

TUORO
SUL TRASIMENO

Turismo
Come arrivarci
Manifestazioni

Ospitalità
Alberghi
Agriturismo
Bed & breakfast
Residence-Appartam.
Camping
Ristoranti & C.

vai a ...
Umbria
Comprensorio Trasimeno

 

.

Metti qui il tuo banner

per saperne di più
scrivici.

.

 

.
Tuoro
Chiesa di San Salvatore

 
Tuoro
Isola Maggiore

 
Tuoro
Campo del Sole

Tuoro sul Trasimeno
Il centro, nato nel tardo medioevo (e situato a m. 309) , sorge nel territorio che fu teatro di una delle più disastrose e mitiche battaglie dell'antichità, in cui persero la vita oltre 16.000 soldati romani, annientati (nel 217 a.C.) dall'esercito del cartaginese Annibale.
Il suo nome sembra discenda da un tipo di pesca un tempo praticata nel Trasimeno, detta pesca dei tuori.
A poca distanza dall'abitato si trova la Pieve di Confine, un edificio romanico degli inizi del XII secolo. Allo stesso modo è facilmente raggiungibile il castello di Monte Gualandro (m. 442).
Al territorio di Tuoro appartiene anche l'isola Maggiore , che è per grandezza la seconda delle tre isole del Trasimeno. Essa lega il suo nome alle leggende di Francesco d'Assisi, che vi sarebbe giunto una notte tempestosa del 1211. Il suo abitato conserva ancora il pittoresco aspetto del villaggio quattrocentesco creato dai pescatori, dove nacque il poeta Matteo dell'Isola.
Più in alto si trovano la chiesa romanica di San Salvatore (XII sec.) e l'ottocentesca villa dei marchesi Guglielmi, costruita nell'area in cui sorgeva il convento dei Minori Osservanti, fondato nel 1328.

da vedere

Centro di Documentazione Permanente sulla Battaglia del Trasimeno
Il centro inaugurato nei primi mesi del 1996, accoglie una mostra permanente su Annibale e le varie teorie della Battaglia del Trasimeno. La visita del centro di documentazione è propedeutica al percorso storico-archeologico della battaglia. Attraverso le soste nelle apposite aree attrezzate del percorso, è possibile individuare le zone in cui avvenne lo scontro e visitare gli "ustrina", le grosse fosse fatte scavare da Annibale per bruciare i cadaveri.

Campo del Sole
È un insieme architettonico di sculture che sorge a Punta Navaccia, al Lido di Tuoro. È stato realizzato attraverso l'intervento di numerosi scultori lungo l'arco di 5 anni dal 1985 al 1989. Il progetto configura una grande spirale caudata disegnata da 27 colonne-sculture, che guidano a una tavola centrale, sormontata da un simbolo solare.

 

.
webmaster argoweb.it